Alzi la mano a chi non è capitato di portare a casa felicemente delle scarpe che provate in negozio, sembravano comode ma arrivate a casa con l’uso hanno causato dolore? Shoes4me è da più di 25 anni nel ramo della vendita di scarpe comode è può affermare che il problema è l’inesperienza! Inesperienza e fretta nel misurarle e acquistarle. Ecco una piccola guida pratica per scegliere le scarpe più adatte ai tuoi piedi. Non dimenticare i nostri consigli la prossima volta che andrai a fare shopping, o che gironzolerai per acquistare dei nuovi sandali in saldo sul nostro e-shop!

Guida alla scelta della scarpa comoda

1.       Per far sì che la calzata sia perfetta non devi avere fretta quando acquisti. Se effettui acquisti online guarda i centimetri della calzatura, le caratteristiche della scheda prodotto, e il materiale. Un ottimo e-commerce fornisce sempre tutte le informazioni. Se hai de dubbi puoi contattare il servizio clienti, e controllare che si effettui il reso laddove la scarpa non sia di tuo gradimento la rispedirai al mittente. Facile.

 

2.       Le calze. Quando vai ad acquistare un paio di scarpe, ricordati di indossare o di portare con te proprio il tipo di calze che utilizzerai con quel tipo di calzatura. Nessuno ci pensa.

 

3.       Lunghezza. Ricorda che la scarpa deve essere più lunga di 1 cm rispetto al piede. Questo per assicurare il movimento delle dita, per evitare sfregamenti con la punta. La lunghezza del piede deve essere considerata in relazione al dito più lungo. Non è detto sia l’alluce per tutti!

 

4.       Larghezza. Quando infilate una scarpa deve essere aderente al piede ma solo nel suo punto più largo. Questo perché altrimenti ci sarebbero troppi sfregamenti e punti di pressione. Se non riuscite a muovere le dita, significa che le scarpe dopo un po’ vi faranno male e che son troppo strette.

 

5.       Profondità. Fate attenzione alla tomaia. Scegliere una scarpa comoda vuol dire che la calzata non dovrebbe mai spingere verso il basso la parte superiore dei piedi. Dopo un po’ altrimenti avvertirete: problemi alle unghie e dei crampi alle dita. Come capire la giusta profondità della scarpa? E’ perfetta se riuscite a flettere bene il piede. Semplice.

 

6.       Talloni. La scarpa deve contenere il piede saldamente. Cioè il tallone, soprattutto nelle scarpe sportive, non deve scivolare in avanti portando dolore all’arco plantare e irritazione alla pelle.

 

 

 

1.       Soletta interna. È importante scegliere una scarpa con soletta interna conformata anatomicamente. Questo perché in lunghe giornate sarà capace di supportare il piede. Scarpe molto comode  e confortevoli sono le Riposella o le sneakers Loren, calzature che offrono la possibilità di sfilare la soletta, rendendo possibile l’introduzione di un plantare differente, ad esempio medico-anatomico.

 

 

Fai un salto nel nostro store e scopri tutti i vantaggi dell’acquisto online di scarpe comode con spedizione e reso sempre gratuiti.